Per fornirvi un servizio migliore il nostro sito fa uso di cookies. Continuando ad esplorare il nostro sito Web, accettate il nostro uso dei cookies.

Successi

Mina Pirovano - fondatrice di MinaDesign
La soluzione è una cena (in piedi)
Già, la crisi non è un pranzo di gala, ma molti buffet in piedi sì.
Perché oggi c'è un gran bisogno di incontrarsi, ma ci sono pochi soldi e allora si fa tutto in economia. Un giorno, l’'ennesima volta che, per stringere una mano, non so dove mettere il bicchiere e la forchetta scivola per terra, ho un'illuminazione: servono degli oggetti fatti apposta per aperitivi e standing dinner. Leggeri, ergonomici, belli, economici, in plastica. Faccio subito una ricerca. Trovo poco, roba brutta, made in China, materiali scadenti. Intuisco che c’'è un mercato. Ho tutto in mente, ma mi serve chi li faccia diventare reali. Tramite uno sportello dell’Assolombarda incontro un designer. Fatto. Nasce Minadesign, io e due soci. Puntiamo sulla qualità, il valore estetico, la produzione locale. Filiera tutta italiana, dall’ideazione alla distribuzione. Lo slogan è “Enjoy your life, goditi la vita”. Siamo andati controcorrente, è vero, ma ci abbiamo visto giusto. Ciotole che stanno in una mano, mini forchette che non fanno scappare neanche un’oliva, una pinza che si appende al piatto e ci puoi incastrare il bicchiere. Vanno subito alla grande. Li vendiamo a chi fa catering e anche alla grande distribuzione. Ora mandiamo sul mercato Sushi Set, una linea concepita per il cibo giapponese. Da quest’anno non siamo più una start up. Registriamo già il + 10% di fatturato, ma puntiamo dritti al 30%. E poi decolliamo, dall’'italia. Voliamo a Dubai e in Russia. Adesso stiamo studiando una linea apposita. Sempre design e qualità italiani, ma puntando sull’oro e l’argento. Come colori, si capisce.   Aprile 2013 MySelf


(ANSA) - MONZA, 04 APR
Un viaggio alla scoperta delle ricche collezioni di circa 50 musei e archivi d'impresa italiani: e' la mostra gratuita 'Che storie! Oggetti miti e memorie', aperta dall'11 aprile al 12 maggio, al Palazzo della Ragione di Milano. L'esposizione e' promossa dal Comune di Milano e da Museimpresa e organizzata in occasione del Salone del Mobile.

La mostra, patrocinata dal Ministero dei Beni Culturali e da Assolombarda con il contributo di MinaDesign (azienda specializzata nella creazione di prodotti e accessori di design per il food e il beverage), e' un tuffo negli ultimi 100 anni di storia attraverso materiale filmico e fotografico, oggetti e prototipi, bozzetti, manifesti, lettere e disegni provenienti dalle collezioni delle piu' importanti aziende del nostro Paese, tra cui Campari, Branca, Martini, Barilla, Piaggio, Pirelli, Ducati, Ferrari, Alfa Romeo, Ferragamo, Borsalino, Alessi, Guzzini, Kartell.
Quattro le aree tematiche lungo le quali si snoda il percorso ('Storia e Memoria', 'Mito e Passione', 'Scoperta e Meraviglia', 'Identita' e Innovazione') che ''espone solo una piccola, ma significativa parte di raccolte che, prese tutte insieme, offrono uno straordinario affresco dell'evoluzione della societa' - spiegano i promotori - e ci ricordano il ruolo fondamentale che il mondo dell'impresa ha avuto nel formare e arricchire la nostra cultura''. ( fonte ANSA)


DESIGN: ACCESSORI SUSHI MADE IN ITALY, BACCHETTE PIU' COMODE AL FUORI SALONE NUOVA LINEA, TUTTA IN NERO MA RIUTILIZZABILE

(fonte ANSA) - MILANO, 11 APR

Bacchette, ciotole per il miso, vassoi a ponte, piatti rettangolari e bicchieri per il sake': è la nuova 'Linea Sushi', rivisitata in chiave italiana, che MinaDesign lancia in occasione del Salone del Mobile ed espone in uno degli eventi che animano il Fuori Salone di Milano, la mostra “Che Storie!” al Palazzo della Ragione. Colore nero 'd'ordinanza' per un set di accessori che puntano a coniugare la comodita' con una rivisitazione dello stile del Sol Levante in chiave 'Made in Italy' per dodici oggetti che vanno a costituire una delle quattro nuove linee del giovane marchio specializzato nella creazione di prodotti e accessori di design per il food e il beverage. Tutti i prodotti sono lavabili in lavastoviglie e riutilizzabili in base alla formula “usa e riusa”. Start up nata nel 2009, MinaDesign punta a creare oggetti ''leggeri, ergonomici, belli, economici, in plastica, con materiali certificati e cura per il design'', spiega la fondatrice, Mina Pirovano. ''Oggi mandiamo sul mercato “Sushi Set'” una linea pensata per il cibo giapponese'', aggiunge, mentre per il futuro ''puntiamo a uscire dai confini italiani, visto che non siamo piu' una start up e registriamo un fatturato in crescita del 10%''.


MinaDesign Accessori Sushi Made in Italy

Al Fuori Salone nuova linea,tutta in nero ma riutilizzabile

MILANO, 11 APR - Bacchette, ciotole per il riso, vassoi a ponte, piatti rettangolari e bicchieri per il sake': e' la nuova 'Linea Sushi', rivisitata in chiave italiana, che MinaDesign lancia in occasione del Salone del Mobile ed espone in uno degli eventi che animano il Fuori Salone di Milano, la mostra 'Che Storie!' al Palazzo della Ragione.
Colore nero per un set di accessori che puntano a coniugare la comodita' con una rivisitazione dello stile del Sol Levante in chiave 'Made in Italy'.

 

(fonte La Gazzetta del Mezzogiorno)


Design in Mostra al Palazzo della Ragione di Piazza Mercanti a MILANO

Occhi puntati su cinquanta collezioni museali

Dal Fuorisalone al 12 maggio: è la mostra "Che storie! Oggetti miti e memorie”, aperta al PaIazzo della Ragione di Milano. Ingresso gratuito. Un viaggio alla scoperta delle ricche collezioni di circa cinquanta musei e archivi d’inpresa italiani, tra cui Campari, Branca, Martini, Barilla, Piaggio Pirelli, Ducati, Ferrari, Alfa Romeo, Ferragamo, Borsalino, Alessi, Guzzini, Kartell (nella foto a destra).
L’esposizione è promossa dal Comune di Milano e da Museimpresa. La mostra, patrocinata dal Ministero dei Beni Culturali e da AssoIornbarda è stata realizzata grazie alla collaborazione di MinaDesign (azienda specializzata nella creazione di prodotti e accessori di design per il food e il beverage).
PASSIONE per l'eccellenza e amore per il bello e per il ben fatto, rispetto all'etica attraverso la sostenibilità dei prodotti, la qualità dei materiali ed il controllo accurato dei processi di produzione ma anche vocazione all’innovazione, ricerca e sviluppo di soluzioni innovative e di nuove tecnologie. Sono questi i valori che ispirano tutte le produzioni MìnaDesign.

(fonte Il Giorno)

Clienti

  • Esselunga
  • Perrier Jouët
  • Mumm
  • Ferrari
  • Tupperware
  • Cristalleria Livellara
  • Furlotti & C.
  • Supermercati Pam
  • Il Gigante S.p.a.